Logo Navuss

E' morto a soli 41 anni Massimo Speca, punto di riferimento del Pd teramano. I messaggi di cordoglio

Attualità  | 23 July 2022

Teramo – Ha qualcosa di incredibile, indicibile e da giornalista difficile da riportare. E’ morto il consigliere comunale Massimo Speca. Aveva soli 41 anni ed è stato colto da un improvviso malore nel pomeriggio, nella sua abitazione.A ritrovare il corpo senza vita dell’avvocato, nel salotto, sono stati la moglie che rientrava dopo aver trascorso la giornata al mare con i due figli. Un’intera città è sconvolta dalla tragedia. Massimo Speca, capogruppo in consiglio comunale del Partito Democratico. Solo questa mattina aveva partecipato alle commissioni consiliari nel Parco della Scienza. Figura che era stata individuata, eventualmente, come candidato sindaco alla città di Teramo.

Il sindaco Gianguido D'Alberto,in rientro immediato, dopo la notizia, da un viaggio nella nottata ha consegnato ai social un messaggio di vero affetto:

"Amico mio, Massimo,
eri in cielo quando la notizia già bagnava le nuvole.
Sono passate poche ore ma hai già lasciato un vuoto largo e profondo, come quello che si avverte quando cedono i riferimenti di tanti, quando viene meno chi gli spazi li riempie senza occuparli.
Il vuoto nel cuore, quello della tua Alessia, la tua amata, del tuo Alessandro, sguardo figlio del tuo sguardo, della tua piccola Beatrice, energia pura e dolcezza dirompente. La città li stringe forte insieme a te.
Il vuoto nell'anima dei tuoi amici, a cui hai saputo sempre donare sorrisi e spensieratezza, consigli e conforto.
Il vuoto nella vita politica e amministrativa della nostra comunità che perde con te un riferimento giovane ma solido, competente e preparato, riconosciuto da tutti al di là delle appartenenze.
Il vuoto in me che ho trovato in te, ogni giorno di più, una presenza costante, propositiva, leale, un attivismo che sapeva guardare oltre il quotidiano, oltre il territorio. Mancherai, semplicemente mancherai.
E adesso, dalla terra che mi ferma, torno a volgere gli occhi umidi al cielo, ora lontano, per scorgere ancora quel sorriso sornione, di viva e brillante intelligenza, insieme enigmatico e rassicurante. E a quel sorriso sorrido, insieme alla tua città.
Grazie Amico mio, grazie Massimo"

Scrive così Manola di Pasquale, presidente Pd che ha sempre sostenuto questa figura imponente ma riservata: "A Massimo Speca. Buon viaggio amico mio; e’ veramente troppo presto però’, e’ difficile dirti addio. Mi mancheranno moltissime le nostre intese discussioni politiche , i nostri ragionamenti sui temi più disparati, il tuo sorriso e il tuo fare signorile. Sei una persona speciale, perbene , colto, vero , non potrò mai dimenticarti e ti vorrò sempre bene".

Il sindaco di Roseto Mario Nugnes: La notizia della scomparsa di Massimo Speca va oltre ogni capacità di comprensione. Perché se è vero che non ci è dato di scegliere la cornice del nostro destino, è altrettanto vero che ciò che vi mettiamo dentro è nostro. E dentro ogni istante della sua vita Massimo ha messo amore: nei confronti del suo ruolo istituzionale all’interno dell’amministrazione comunale di Teramo, e nei confronti del nostro borgo di Montepagano, che amava dal profondo. Che la terra ti sia lieve caro Massimo!

Il Sindaco Jwan Costantini e l'Amministrazione comunale partecipano con commozione al lutto che ha colpito la Città di Teramo per la perdita improvvisa del giovane avvocato Massimo Speca, capogruppo in consiglio comunale del Partito Democratico. Alla famiglia, al Sindaco Gianguido D'Alberto, all'assise civica, al Pd ed alla città, le forze di governo e la comunità giuliese esprimono profondo e sincero cordoglio.

L'assessore comunale Valdo Di Bonaventura: "Ci ha lasciati prematuramente a solo 41 anni Massimo Speca, un amico, un  politico fine e padre di due ragazzi. Una terribile tragedia che non  puo' che addolorarci tutti  profondamente.  Persona giovale accompagnato sempre dal suo sorriso , 
Capogruppo del Partito Democratico in Consiglio Comunale ,  era sempre capace di lucide analisi politiche insuperabili, dotato di un eloquio non comune e di brillante intelligenza, il vero perno della maggioranza. Non posso che stringermi  all'immenso dolore della sua famiglia".

Così, invece, il vicesindaco di Teramo Giovanni Cavallari

"La scomparsa improvvisa dell’amico Massimo Speca ci ha lasciato sgomenti e addolorati.
Teramo perde una persona di straordinaria intelligenza ed ironia, che in questi anni abbiamo potuto apprezzare dagli scranni del consiglio comunale, sempre pronta a lavorare per il bene della comunità, una voce importante di questa stagione amministrativa teramana, con la quale abbiamo condiviso tanta parte di questa esperienza.
Ci stringiamo al dolore della sua famiglia, esprimendo le più sentite condoglianze.
Caro Massimo che la terra ti sia lieve."

Partecipazione anche di Dino Pepe, consigliere regionale Pd:

"Ci ha lasciati prematuramente Massimo Speca.
Una terribile tragedia che mi addolora profondamente.
Massimo, Capogruppo del Partito Democratico a Teramo, era sempre capace di lucide analisi politiche, dotato di un eloquio non comune e di brillante intelligenza.
Mi stringo all'immenso dolore della famiglia"

Sui social, anche un post di Stefania Pezzopane, deputata alla Camera:

"MASSIMO SPECA NON C’È PIÙ. MORIRE COSÌ, UN POMERIGGIO D’ESTATE Il caldo torrido di oggi, la riunione, il rientro a casa, tutto normale. Poi arriva una freccia velenosa. Massimo è morto. Ma come è possibile? Dove? Perché? Bravo consigliere comunale di Teramo, ottimo capogruppo, bella persona, imponente, alto alto e tanto caro. Quante volte ci siamo sentiti sui vari problemi della ricostruzione e tanto altro. Massimo, 40 anni, padre di due bambini che lascia, insieme a sua moglie. Siamo attoniti, addolorati, senza parole". 

Tanti, infiniti, i messaggi per Massimo. Da Navuss le più sentite condoglianze alla famiglia. 

Galleria
Condividi:
Navuss Banner UniTe 300x300.jpg
WEB 300pixel parafarmacia villamosca.jpg
Navuss è un progetto di comunicazione integrata che prevede la pubblicazione mensile di un periodico, un sito web di informazione quotidiana per poi inserirsi nel panorama televisivo ed editoriale senza tralasciare l'organizzazione di eventi culturali e formativi.
Direttore responsabile: Serena Suriani | Registrato presso il Tribunale di Teramo con iscrizione n°711 | Contatti redazione: redazione@navuss.it - Tel. 347 1579967 | Contatti commerciale: commerciale@navuss.it - Tel. 320 3553940 | PEC: navuss@pec.it
Copyright © 2022 NAVUSS APS ETS. Tutti i diritti riservati - P.IVA e C.F: 02113590679 - Domicilio fiscale: TERAMO, VIA AEROPORTO 14/A
Condizioni e termini di utilizzo - Privacy - Cookie Policy - Dati societari - Note legali