Logo Navuss

Il Gruppo Consiliare “Teramo è meglio” propone l’istituzione di un Centro Fieristico nel quartiere Gammarana

Attualità  | 03 July 2024

Teramo - La città e la provincia di Teramo sono notoriamente baricentriche nella geografia nazionale, sia da nord a sud e sia da est ad ovest: questa felice ubicazione può essere coniugata con la circostanza che il Comune di Teramo necessiti di una riqualificazione urbana nel quartiere Gammarana e, nella specie, nell’area ex Villeroy, interessata da un programma di bonifica e di ripristino ambientale già annunciato dall’attuale Sindaco nel 2019. 

Pertanto, nell’ottica di rilanciare lo sviluppo economico, industriale, agricolo, artigianale e turistico del Capoluogo, reputo di grande utilità che si valuti l’ipotesi di istituire un Centro Fieristico nel quartiere Gammarana, coinvolgendo nel progetto la Regione Abruzzo, l’ARAP, la Camera di Commercio del Gran Sasso, la Provincia di Teramo, l’Università di Teramo ed ogni altro Ente/Istituzione che si ritenga necessario/opportuno coinvolgere. 

Non sfugge che l’ipotizzato Centro Fieristico potrebbe inglobare le fiere storiche cittadine (dalla Fiera dell’Agricoltura a Teramo Comix, ecc.) e fungere da volano di sviluppo attraverso l’istituzione di nuove fiere nei più svariati settori (nuove mobilità, sviluppo dei nuovi prodotti industriali, nuovi settori turistici, sviluppo dei prodotti agricoli, sostegno alla zootecnia, ecc.). 

È altresì evidente come la felice ubicazione della città di Teramo agevoli e favorisca la collocazione di un Centro Fieristico proprio sulla direttrice di passaggio più veloce fra il Tirreno e l’Adriatico, fra la Capitale e la dorsale Appenninica, in tal modo promuovendo la Città Capoluogo quale punto di attrazione attraverso la creazione di nuovi spazi multifunzionali in grado di ospitare, oltre alle fiere, anche esposizioni, eventi congressuali, spazi culturali e spettacoli al chiuso e all’aperto. 

Per tali motivazioni ho ritenuto di dover proporre alla discussione dell’Assise civica apposita Mozione al riguardo, riferendomi preferenzialmente all’area ex Villeroy, ma aprendo la fase valutativa all’eventualità di altre ubicazioni ritenute maggiormente consone e/o fattibili. 

A tale proposito sarà necessario coinvolgere, oltre ai proprietari dell’area in questione, anche Enti e Istituzioni ipoteticamente interessati, attuando una sinergia pubblico-privata volta a favorire la partecipazione attiva di investitori pubblici per garantire la riqualificazione urbana del quartiere Gammarana, tenendo conto del ruolo chiave che i poli fieristici possono svolgere quali veicoli di sviluppo economico locale. 

Il Consigliere Comunale Maria Cristina MARRONI

Galleria
Condividi:
WhatsApp Image 2024-05-24 at 11.04.58.jpeg
Grafica Miromobili - 300px.png
Navuss è un progetto di comunicazione integrata che prevede la pubblicazione mensile di un periodico, un sito web di informazione quotidiana per poi inserirsi nel panorama televisivo ed editoriale senza tralasciare l'organizzazione di eventi culturali e formativi.
Direttore responsabile: Serena Suriani | Registrato presso il Tribunale di Teramo con iscrizione n°711 | Contatti redazione: redazione@navuss.it - Tel. 347 1579967 | Contatti commerciale: commerciale@navuss.it - Tel. 320 3553940 | PEC: navuss@pec.it
Copyright © 2024 NAVUSS APS ETS. Tutti i diritti riservati - P.IVA e C.F: 02113590679 - Domicilio fiscale: TERAMO, VIA AEROPORTO 14/A
Condizioni e termini di utilizzo - Privacy - Cookie Policy - Dati societari - Note legali