Logo Navuss

Mosciano Sant'Angelo: tenta di uccidersi con una pistola, i carabinieri lo salvano

Cronaca  | 10 June 2024

Mosciano Sant'Angelo - Nella tarda serata di ieri alla centrale operativa dei carabinieri di Giulianova giungeva una segnalazione di una donna la quale affermava di aver ricevuto dei messaggi dall’ex marito, che abita da solo in Mosciano Sant’Angelo, il quale palesava propositi suicidi. La donna affermava che l’ex marito, in possesso di un’arma regolarmente detenuta,  aveva inviato dei messaggi ove  indicava le sue ultime volontà e una lettera di addio indirizzata al figlio.

Immediatamente sul posto veniva inviata la pattuglia della stazione di Mosciano, capeggiata proprio dal Comandante dei Stazione, il quale dopo aver messo in atto una cintura di sicurezza iniziava a colloquiare con l’uomo attraverso la porta d’ingresso dell’appartamento saldamente chiusa e che l’uomo non voleva aprire, minacciando di fare una strage e poi uccidersi, nel contempo diceva frasi senza senso e distruggeva parti dei suppellettili presenti in casa. Il Maresciallo cercava di tranquillizzarlo e poi avendo appreso un suo amore verso i cani dei vicini ha cercato di farsi aprire la porta promettendo all’uomo di fargli vedere i cani da lui tanto amati. Dopo qualche istante la porta viene aperta e il comandante si precipita nell’appartamento dove trova l’uomo in stato confusionale che impugna una pistola che punta proprio contro il militare. Il Comandante con fare coraggioso, fermo e deciso ordinava all’uomo di riporre l’arma a terra, cosa che lo stesso ha fatto sciogliendosi in un pianto liberatorio  e continuando in un monologo di frasi farneticanti. Quindi veniva dai carabinieri bloccato e affidato alle cure dei sanitari del 118 che lo conducevano all’ospedale di Giulianova ove è stato ricoverato.

La pistola che l’uomo deteneva, una  Beretta PX4 Storm calibro 45, era regolarmente denunciata la stessa conteneva otto cartucce dei quali uno era in canna e quindi pronta a fare fuoco. L’arma con le cartucce è stata posta in sequestro.

Galleria
Condividi:
WhatsApp Image 2024-05-24 at 11.04.58.jpeg
Banner 300x300 B.jpg
MIRO x web.jpg
Navuss è un progetto di comunicazione integrata che prevede la pubblicazione mensile di un periodico, un sito web di informazione quotidiana per poi inserirsi nel panorama televisivo ed editoriale senza tralasciare l'organizzazione di eventi culturali e formativi.
Direttore responsabile: Serena Suriani | Registrato presso il Tribunale di Teramo con iscrizione n°711 | Contatti redazione: redazione@navuss.it - Tel. 347 1579967 | Contatti commerciale: commerciale@navuss.it - Tel. 320 3553940 | PEC: navuss@pec.it
Copyright © 2024 NAVUSS APS ETS. Tutti i diritti riservati - P.IVA e C.F: 02113590679 - Domicilio fiscale: TERAMO, VIA AEROPORTO 14/A
Condizioni e termini di utilizzo - Privacy - Cookie Policy - Dati societari - Note legali